venerdì 27 marzo 2009

Casa...






Ispirandomi al tema ne è uscito questo...

Casa,
tu che non sai sognare,
dalle mura squallide e opprimenti,
lascia che io apra la tua porta,
non mi volterò indietro,
ne ho avuto il terrore da sempre,
ma ora,
ti attraverserò senza rimpianti,
ne vedo la luce,
è tempo di andare o morire…

-Emy Coratti-



Posta un commento